imagealt

Indirizzo di Studio del Liceo Musicale

Il Liceo Musicale è rivolto ai ragazzi che, pur amando la musica, non vogliono rinunciare ad una solida preparazione culturale, indispensabile per la prosecuzione degli studi universitari e per un futuro inserimento nel mondo del lavoro. Il titolo di studio che essi conseguono alla fine del percorso quinquennale è infatti il Diploma di maturità liceale che apre le porte a qualsiasi facoltà universitaria. Va comunque sottolineato che la naturale prosecuzione degli studi è verso i Corsi accademici del Conservatorio, i corsi universitari a declinazione artistico-musicale (vedi Cremona, Bologna) , i corsi di specializzazione presso le numerose scuole private di musica contemporanea (pop, rock, d’uso).

 

Il piano di studi del Liceo Musicale è diviso in due assi portanti: quello della preparazione di base, articolato in 18 ore settimanali, quello specifico d'indirizzo con 14 ore laboratoriali finalizzate all'esecuzione ed interpretazione (apprendimento di due strumenti - uno principale ed uno complementare), alla musica d'insieme e alle tecnologie musicali. Come si può intuire tale indirizzo si connota per la modernità dei metodi di studio in quanto coniuga la preparazione artistico- culturale con le nuove tecnologie informatiche ormai indispensabili anche nel mondo della musica.

 

Prospettive future del LICEO MUSICALE:

 

Area artistica

Cantante (ambito lirico, cameristico, corale), Compositore (di generi e stili diversi, arrangiatore); Direttore (d’orchestra, di banda, di coro); Direttore artistico; Maestro sostituto (tutte le varie professioni tecnico-musicali dei teatri); Musicista di stili non accademici (jazz, pop, rock ecc.); Musicista per funzioni religiose (organista-direttore di coro-compositore); Regista teatrale; Strumentista (solista, camerista, orchestrale).

 

Area musicologica e di divulgazione della musica 

Bibliotecario; Esperto nella conservazione e nel restauro dei beni musicali; Giornalista, critico musicale; Redattore musicale nei mass-media; Ricercatore; Insegnante nei Conservatori e nelle Università delle discipline teoriche, storiche e analitiche della musica.

 

Area tecnologica

Assistente di produzione musicale; Compositore di musica elettroacustica; Compositore di musica per multimedia, internet, cinema, televisione, sistemi interattivi; Esperto di inquinamento acustico; Esperto di musicologia computazionale; Esperto di restauro di documenti sonori; Fonico e regista del suono; Fonico teatrale; Ingegnere del suono (equivalente al Tonmeister tedesco); Interprete di repertori elet- troacustici; Musicologo di repertori elettroacustici;Progettista sonoro (per musica, multimedia, internet, cinema, televisione, sistemi interattivi); Tecnico di archivi sonori; Tecnico di editoria elettronica musicale (copista informatico); Tecnico di gestione di laboratori musicali; Tecnico di post-produzione audio.

 

Area artigianale, aziendale e commerciale 

Accordatore; Commerciante di articoli musicali; Costruttore di strumenti; Liutaio; Manager in campo musicale; Responsabile del marketing nell’editoria musicale, negli enti di produzione e nelle aziende di prodotti musicali.

Piano di studio Liceo Musicale