Il presente Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) è elaborato ai sensi di quanto previsto dalla legge 13 luglio 2015, n. 107, recante la “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”;

  •               Il Piano è stato elaborato dal Collegio dei docenti sulla base degli indirizzi per le attività della scuola e delle scelte di gestione e di amministrazione definiti dal Dirigente Scolastico, prof. Alessandro ZANNELLA, con proprio Atto di Indirizzo prot. 28/1-5 dell’8 gennaio 2016;
  •               Il Piano ha ricevuto il parere favorevole del Collegio dei docenti nella seduta del 20 gennaio 2016;
  •               Il Piano è stato approvato dal consiglio d’istituto nella seduta del 21 gennaio2016;
  •               Il Piano, dopo l’approvazione, è stato inviato all’USR competente per le verifiche di legge ed in particolare per accertarne la compatibilità con i limiti di organicoassegnato;
  •               Il Piano sarà sottoposto a verifica da parte degli organi competenti e sarà data successiva comunicazione.
  •               Il Piano è pubblicato nel portale unico dei dati dellascuola.

 

Il presente documento indica le linee di indirizzo generali del liceo “Da Vinci” – Alba per i  prossimi tre anni. Fanno parte integrante diesso:

  1.            Il Rapporto di Autovalutazione della scuola. In esso, in particolare, si possono trovare dati concernenti il contesto della scuola e le priorità e gli obiettivi individuati e definiti a partire dalle criticità evidenziate nel corpo del testo;
  2.            Il Piano dell’Offerta Formativa per l’anno scolastico 2015-2016. Esso costituisce l’eredità del passato e la attualità del presente su cui il PTOF può costruire le ipotesi e i programmi di lavoro futuro;
  3.            L’Atto di Indirizzo del Dirigente Scolastico, Alessandro Zannella, che indica le linee operative e metodologiche generali che costituiscono la prospettiva di lavoro del Liceo. Esso è stato redatto in continuità con gli Atti di Indirizzo negli anni precedenti espressi dal Consiglio di Istituto, secondo la vecchia normativa;
  4.            Il Piano di Miglioramento 2016, in cui sono tradotti in forma di progetti i percorsi di miglioramento individuati nelle priorità e negli Obiettivi di processo del Rapporto di Autovalutazione. Questi progetti generali non escludono ma integrano e completano l’attività progettuale della scuola già in atto, sicché avremo:
  5.             Progetti relativi al miglioramento della didattica e del funzionamento del liceo indicati nel Piano di Miglioramento e che confluiranno nel presente Piano Triennale;
  6.            Progetti tradizionalmente attuati da anni nel Liceo e che, data la loro validità ed efficacia, saranno mantenuti anche per gli anni futuri e anch’essi saranno indicati nel presente Piano Triennale.

Il Collegio dei Docenti ed il Consiglio di Istituto del Liceo sono consapevoli che si sta attraversando una fase di transizione fra un sistema incentrato sul Piano dell’Offerta Formativa redatto annualmente ed una progettazione di più ampio respiro che confluisce nella redazione del presente Piano Triennale. Pur tenendo conto di tutti i fattori fin qui esaminati (soprattutto delle criticità emerse nel Rapporto di Autovalutazione e tradotte in un percorso di miglioramento di cui al Piano  di Miglioramento relativo) la fase ancora fluida di passaggio implica che la redazione del testo venga costantemente monitorata onde apportare laddove necessario gli opportuni aggiustamenti in itinere.

 

Sono previste due revisioni e controlli annuali:

  1.   La prima alla fine di ogni anno scolastico – mese di maggio – ove Dipartimenti prima e Collegio dei docenti poi faranno un consuntivo delle azioni previste per quell’anno nel piano sia per quanto riguarda le metodologie sia per quanto riguarda la didattica, i progetti e i loro risultati;
  2.   La seconda all’inizio di ogni anno scolastico – entro il mese di ottobre – ove sempre Dipartimenti e Collegio dei docenti introdurranno nel PTOF (entro il 30 ottobre, come previsto dalla legge) gli opportuni aggiustamenti e modifiche sempre nella linea generale di indirizzo già approvata negli anni precedenti.

 

Allo scopo di rendere più facilmente fruibile dalle Famiglie e dagli Allievi i contenuti fondamentali del presente documento viene apposta in allegato una sintesi del PTOF a carattere divulgativo ed introduttivo. Qui di seguito si riporta il testo integrale.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.